mercoledì 11 gennaio 2012

Spaghetti alle uova di sogliola

Penso che spesso, quando decido di comprare del pesce, non sia in realtà io a sceglierlo ma il pesce a scegliere me. Ogni volta dipende dal pescato del giorno, dalle condizioni del mare, dal periodo dell’anno e …perché no….dal caso. 
Spaghetti alle uova di sogliola

Qualche giorno fa guardavo il banco aspettando che Claudio (il pescivendolo) pulisse le sogliole alla signora che mi precedeva, poi indecisa , mentre chiedevo che cosa ci fosse di fresco, lui mi dice:<< ti regalo queste, sono uova di sogliola, perché non provi a farci gli spaghetti?>>.

Sono rimasta un po’ perplessa ma ho accettato il consiglio. Quello nella foto è il risultato: un piatto povero, veloce, un sapore deciso ma gradevole…sicuramente da riprovare. Il problema sarà sapere quando ci sono le uova ….mah dovrò andare dal pescivendolo con l’ecografo?


Uova di sogliola 2 sacche
Limone mezzo
Olio quanto basta
Aglio uno spicchio
Peperoncino a piacere
Prezzemolo una manciata
Pomodoro passato o fresco qualche cucchiaio

Fare un’emulsione con  le uova di sogliola, l’olio e il succo di mezzo limone. Nel frattempo mettere a cuocere gli spaghetti e scolarli al dente. Fare un soffritto con aglio e peperoncino poi aggiungere il pomodoro, la cremina di uova di sogliola e gli spaghetti scolati, una manciata di prezzemolo e saltare a fuoco vivo  per qualche minuto.

La stessa ricetta può essere fatta anche con uova di altri pesci, per esempio quelle di branzino, che risultano più delicate.

3 commenti:

  1. Ricetta da veri intenditori , prova con le uova di salmone e non te ne pentirai

    RispondiElimina
  2. È uno dei primi di pesce che preferisco, ma io non metto il pomodoro!

    RispondiElimina